La Placenta ... La Radice della Nostra Esistenza


Da Specialista del Femminile , mi occupo anche ,di Nascite in casa e di ridonare ad ogni suo componente il giusto spazio , protagonismo e competenza ; riabilitando quelli che sono i suoi istinti e le sue potenzialità. Tra i vari protagonisti , seppur mai menzionata troviamo anche Lei, la Placenta, la radice stessa del Nostre Essere. È così magica, così speciale eppure pochissime donne richiedono di poterla vedere, meno ancora conoscono i suoi potenziali usi e benefici .


Oggi voglio illustrarne qualcuno per risvegliare in Voi almeno la curiosità di chiedere di vederla e ringraziarla visto il duro lavoro che ha svolto per Vostro figlio, è parte di Lui/Lei, lo sai?


Ma andiamo per gradi.

Se abbassi lo sguardo verso il tuo addome trovi ancora in te un collegamento con la tua di placenta, l’Ombelico! Il tuo ombelico è il segno permanente che ti ricorda di Lei , della tua unione speciale con Tua Madre, con il Tutto …. Di quel tempo senza tempo … ovattato…mistico.

Io spiego sempre alle mie Mamme quanto sia importante renderLe onore , ringraziarLa per il duro e arduo lavoro svolto … c’è questo passo di Harun Yahya che mi piace sempre utilizzare per introdurle all’argomento e che desidero condividere anche con Te “Non dobbiamo dimenticare che la placenta , un organo composto da cellule , ha la funzione di selezione … di scambio … d’immagazzinamento …. e di trasporto . Per esempio , quando

c’è bisogno di ferro, sceglie l’elemento ferro tra altre sostanze e sa come deve essere utilizzato. Non è un essere umano ad avere questa conoscenza, ma un insieme di cellule chiamato Placenta. Il fatto che una cellula sappia riconoscere un elemento è senza dubbio un miracolo. Ma ciò che è ancora più miracoloso è la capacità di prendere la sostanza giusta nella quantità richiesta e trasportarla in un determinato luogo. Questo è la manifestazione di una coscienza delle cellule, delle molecole e degli atomi che formano le cellule.” Non è magico tutto questo?

Le mamme che accompagno alla nascita tutte quante la osservano, la contemplano, la toccano , fanno foto e non solo.


Non solo??? Ma che dici, cosa intendi???

E’ già sulla placenta si nasconde un Mondo. Tutto quello che per Noi occidentali è considerato sostanza di scarto in molte altre culture viene invece onorato, esorto a riflettere su questa leggerezza che contraddistingue molto spesso la società occidentale.

Con “l’industrializzazione della nascita anche Lei , la Placenta, si è trasformata in un rifiuto ,gettata e incenerita senza alcun rituale né ringraziamento. Ma peggio ancora sono molti operatori del settore , molti miei colleghi, non tutti fortunatamente, che tendono a trattare la nascita della placenta come un processo meramente automatico , da accelerare il più possibile perché prima si conclude l’evento meglio è per tutti.


NO! NO! NO! Lo sai che ancora ad oggi, la maggior parte delle morti materne sono dovute ad emorragia nella terza fase del parto? Durante o subito dopo, l’espulsione della placenta? …e spesso proprio perché tale processo si cerca di accelerarlo!

Questa fase è guidata e deve essere guidata dall’Ossitocina che fisiologicamente la donna libera e non quella che moltissime strutture infondono nelle flebo! L’ossitocina è proprio l’ormone dell’amore, e richiede anche lentezza e contemplazione del proprio bambino ( 2 elementi essenziali spesso inesistenti in strutture medicalizzate dove una volta nato il bambino viene immediatamente portato via dal neonatologo, per controlli che possono essere tranquillamente rimandati ad un momento successivo se la nascita è stata fisiologica. Questo allontanamento lavora contro l’equilibrio ormonale necessario a garantire Salute, fisiologia, sopravvivenza.

Io e tutte le mie colleghe che ci occupiamo di Nascita in casa sappiamo quanto sia necessario e fondamentale mettere il bambino sul petto materno per stimolare un’espulsione sicura della placenta… è la separazione a mettere a rischio di emorragia post partum!!!!

Smettiamola di far mettere mani in processi fisiologici.

Riappropriatevi dei vostri diritti e donate un inizio di vita rispettoso al vostro Bambino, gli imprinting iniziali li portiamo con Noi per il resto della vita e ci influenzano e condizionano!

Bisogna smetterla di credere che si possano controllare eventi programmati nella notte dei tempi. Chi crede di poterlo fare sta peccando di onnipotenza e purtroppo a pagarne le conseguenze sono le Donne, i bambini, i papà, la società. Per stare in sicurezza dobbiamo lasciare ad ogni processo il giusto tempo, dobbiamo lasciare che Te e il Tuo bambino possiate contemplarvi , annusarvi , guardarvi solo così l’ormone e le leggi ancestrali possono lavorare, applicarsi correttamente e permettervi di stare in sicurezza.

Ma torniamo alla Placenta … dallo studio , dall’analisi e dalla fortuna che ho avuto di assistere donne di diverse culture anche, ho appreso da loro , nel corso degli anni , un’assistenza diversa.


Ho appreso che esiste e che devo supportare anche il rapporto Spirituale tra figli e genitori e per questo rapporto e’ importantissimo anche e soprattutto il momento dell’Accoglienza di mamma Placenta.

Va onorato l’albero della vita che ha unito tuo figlio a te durante i vostri 9 mesi , è stata un importante Ponte di passaggio dal regno dei Cieli a quello terreno . La velocità, la frenesia della vita, la produttività che ci viene richiesta dalla società , ci ha fatto perdere di vista gli aspetti più importanti della maternità. Si vivono i 9 mesi senza presenza, senza consapevolezza, aspettando solo il momento del parto, come se si trattasse di un momento a sé, si perde e si è perso così il Viaggio, si perde l’unione con il Tutto, la magia di Essere un ponte tra questo mondo e quello di sopra …

La maternità è un dono enorme che richiede Responsabilità sin da subito , non delega, ma informazione corretta, e specialista adatta alle proprie esigenze. Una Levatrice esperta che ti accompagni nel meraviglioso viaggio spirituale della Maternità , che ti aiuti a prendere consapevolezza della vita che cresce in te , dei suoi bisogni di riconoscimento , di accettazione, della sua partecipazione attiva alla tua quotidianità , delle influenze della tua quotidianità su di te e sul tuo bambino, che ti aiuti a comprendere anche l’aspetto spirituale di questo viaggio … tu stai portando dal mondo di Là un’anima di qua …

Tu sei un Ponte ,

Tu sei un Tramite ,Tu sei benedetta dalle Energie ancestrali, e devi essere protetta da inutili interferenze che ti fanno dimenticare tutto questo e ti rendono debole, insicura di te stessa e delle tue capacità.


Sei forte, Sei potente non dimenticarlo mai .Sei sostenuta dalla forza di tutte le migliaia di donne che prima di te hanno partorito e con te stanno partorendo. Trova tempo per ritrovarti, per incontrare il tuo bambino e per sentire la Potenza di questo viaggio che ti donerà una Nuova creatura ma anche una Nuova visione di te, del tuo Essere mamma, del tuo Essere Moglie, del tuo Essere Donna … (segui il mio blog uno dei miei prossimi articoli sarà proprio su questo argomento) .

La varietà delle mamme che ho avuto l’onore di sostenere al parto mi ha donato una profonda e variegata esperienza di come rendere onore a Mamma placenta.

Ho avuto il piacere e l’onore di assistere a moltissimi Rituali nel corso della mia carriera ostetrica. Ogni coppia ha scelto un suo modo diverso per renderle onore.

Chi ne ha fatto un meraviglioso dipinto .

Chi l’ha seppellita in giardino e piantato sopra un alberello che crescerà assieme al loro bambino.

Mamma Lucia racconta : “nella ultime settimane di gravidanza ,trascorrevo moltissimo tempo in meditazione nel nostro magico giardino ..cosi’ divenne sempre più vivo in me il desiderio una volta nata Isabella, di seppellire la sua placenta qui nel giardino che ha accompagnato la sua crescita, lo scorrere delle nostre settimane …e cosi facemmo. Mio desiderio era di piantarla durante la luna piena, cosi Serena tornò una decina di giorni dopo la nascita da Lei accolta nella Nostra casa e assieme di notte, accompagnammo la placenta cantando la canzone che intonavo tutti i giorni alla mia Isabella … Pietro aveva già’ scavato il terreno qualche giorno prima e così ci siamo seduti alla luce della Luna Piena e delle candele che avevo posizionato attorno al luogo prescelto, assieme abbiamo ripercorso la nostra gravidanza, la nascita magica e rispettata di Isabella e tutti assieme abbiamo salutato e ringraziato ancora una volta la Placenta … ci piantammo sopra un piccolo ulivo e ancora oggi a distanza di qualche anno, mi commuovo ancora pensando alla magia della nostra nascita , del nostro primo incontro e affido alla Luna il desiderio che ogni Donna, anzi ogni famiglia possa vivere il rispetto , l’amore e la magia che abbiamo vissuto e che ogni Nascita merita.”



Altre donne specie chi vive in un appartamento hanno comprato un grande vaso e lo hanno messo sul terrazzino piantandoci sopra chi piantine aromatiche, chi alberelli.


Altre invece hanno decidono di farla essiccare, incastonandone un piccolo frammento in un ciondolino, da posizionare nella culletta, oppure appeso ad una catenina a segno di protezione.


Altre ci hanno creato un Acchiappasogni, oppure Borsetta di potere… oppure molte mamme le ho aiutate a trasformarla in compresse omeopatiche, o rimedi per la famiglia.

Ma ho avuto e ho chi desidera invece mangiarla , ho assistito a molte cotture, a molte ricette, e preparazioni potrei raccontarvi molti dettagli sulla preparazione in cucina ( forse ci farò un altro post apposito così chi non desidera leggere non lo aprirà) …

E’ importante portare rispetto e accettare la scelta che ogni famiglia effettua anche se lontana dalla propria visione. Il mondo è bello perché vario ricorda. Dobbiamo solo essere Grati e Riconoscenti di poter conoscere le varie possibilità.

Altre famiglie invece ci hanno creato un bellissimo quadro usandola da stampino.


La scelta ultima rimane della coppia.

Io posso solo Dire Grazie a tutte le centinaia di Famiglie che ho avuto l’onore di accompagnare e che mi hanno donato così tanto, più di quanto possano immaginare, Voi ringraziate sempre me per avervi accompagnato nel vostro magico e rispettato incontro ma come vi dico sempre “ e’ solo grazie alla vostra partecipazione attiva all’evento e alla vostra consapevolezza se tutto è stato possibile. Grazie di cuore a tutte Voi”

Spero che questo piccolo articolo possa averti smosso interesse verso l'Organo per eccellenza della Gravidanza ... e che anche Tu possa trovare la maniera di renderle onore anche "SOLO" con un Grazie sentito dal profondo del vostro cuore ....

S

e qualcuna desiderasse approndire l’argomento mi può tranquillamente scrivere oppure possiamo fissare una videochiamata su skipe per parlarne occhi ad occhi e consigliarvi quello che fa maggiormente al caso Vostro … Buona Vita ....




#placenta #mammaplacenta #secondamento #rituali #sciamanesi #sciamanesip #sciamanesimo #spiritualita